Reati Informatici: il dipendente che cancella dati nella mail al termine del rapporto di lavoro non è responsabile.

Il tema dell’utilizzo degli strumenti informatici e telematici da parte del dipendente di aziende o di enti pubblici continua a produrre provvedimenti giudiziali, in particolar modo in riferimento alla casella di posta elettronica del lavoratore. Si iscrive in questo quadro la singolare sentenza della II sezione della Corte di Cassazione Penale sulla cancellazione dei contenuti Read more about Reati Informatici: il dipendente che cancella dati nella mail al termine del rapporto di lavoro non è responsabile.[…]

WeeJay