Cassazione: il datore di lavoro può fare videoriprese del dipendente

Avvocato Roma Studio Legale

Avvocato Roma Studio Legale

La  Suprema Corte di Cassazione, con una sentenza emessa ad agosto 2016, ha stabilito che il datore di lavoro non compie illeciti  qualora videoriprenda i dipendenti, sul posto di lavoro, al fine di verificare l’eventuale commissione di reati.

I giudici di legittimità hanno respinto il ricorso di alcuni dipendenti che contestavano  i metodi utilizzati per verificare l’assenza dal lavoro, in quanto l’installazione di videocamere poste all’ingresso e all’uscita del luogo sarebbe contraria a quanto stabilito all’articolo 4 secondo comma dello Statuto dei Lavoratori.

 

continua su Nova-Il sole 24 ore

Lascia un commento

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay