Diffamazione cosa fare

diffamazione cosa fare

DIFFAMAZIONE ONLINE, COS’È E COSA FARE?

L’avvocato dello studio legale ospite di striscia la Notizia, la popolare trasmissione mediaset

Con l’avvento dell’online si crede spesso che alcuni reati non abbiano valore se prepetrati nel web. Non è così nel caso della diffamazione. Marco Camisani Calzolari con l’aiuto di un esperto ci spiega cosa si intende per diffamazione e cosa fare quando si ritiene sia stata lesa la propria reputazione

Il diritto alla reputazione, nell’ordinamento italiano, viene tutelato in quanto bene avente rilevanza costituzionale. Sebbene non sia espressamente menzionata, infatti, la tutela della reputazione può essere ricavata dal combinato disposto degli artt. 2 e 3 della Carta.

Il diritto alla reputazione rientra, insieme al diritto all’immagine, al nome e all’onore nell’alveo dei diritti della personalità.

 

Lo stesso è tutelato, poi, in maniera rilevante dall’art. 595 del Codice penale che prevede il reato di diffamazione nel caso in cui qualcuno “comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione”

Dalla lesione della reputazione deriva un diritto al risarcimento del danno patrimoniale ex art. 2043 c.c. e del danno non patrimoniale exart. 2059 c.c., e ciò senza la prova dell’esistenza del danno se viene provato il fatto lesivo.  La prova della diffamazione può essere data per presunzioni posto che, «una volta dimostrata la lesione della reputazione personale il danno è in “re ipsa”, in quanto è costituito dalla diminuzione o privazione di un valore, benchè non patrimoniale, della persona umana»

diffamazione cosa fare

 

qui il servizio di striscia la notizia

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay