L’Avvocato Sarzana alla RAI

 

L’Avvocato Sarzana alla RAI.

L’avvocato Cassazionista dello Studio legale Sarzana e Associati è stato ospite di una trasmissione RAI

Sarzana ha parlato dei Reati informatici contro la persona

Riguardano la diffamazione, il cyber-stalking, il trattamento illecito di dati personali, la sostituzione di persona, pedopornografia e adescamento di minori.

Frode informatica

Consiste nell’alterare un sistema informatico allo scopo di procurarsi un ingiusto profitto.

La pena è quella reclusione da 6 mesi a 3 anni e della multa da 51 a 1.032 euro.

Anche il Phishing e la diffusione di appositi programmi truffaldini (Dialer) rientrano in questa fattispecie di reato.

Accesso abusivo a un sistema informatico o telematico

Si sostanzia nella condotta di colui che si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza, ovvero vi si mantiene contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo.

La pena prevista è quella della reclusione fino a 3 anni.

Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici e telematici

Il reato è commesso da chi abusivamente si procuri, riproduca, diffonda, comunichi o consegni codici, parole chiave o altri mezzi idonei all’accesso ad un sistema informatico o telematico, protetto da misure di sicurezza, o comunque fornisca indicazioni o istruzioni idonee al predetto scopo.

E’ punito con la reclusione sino a un anno e con la multa sino a 5.164 euro.

Integra tale reato anche la condotta di chi riceva i codici di carte di credito abusivamente scaricati dal sistema informatico ad opera di terzi e li inserisca in carte di credito clonate, poi utilizzate per il prelievo di denaro contante attraverso il sistema bancomat.

Diffusione di apparecchiature, dispositivi o programmi informatici diretti a danneggiare o interrompere un sistema

Il reato è commesso da chi si procuri, produca, riproduca, importi, diffonda, comunichi, consegni o, comunque, metta a disposizione di altri apparecchiature, dispositivi o programmi informatici allo scopo di danneggiare illecitamente un sistema informatico o telematico, le informazioni, i dati o i programmi in esso contenuti o ad esso pertinenti ovvero di favorire l’interruzione, totale o parziale, o l’alterazione del suo funzionamento.

E’ punito con la reclusione fino a due anni e con la multa sino a euro 10.329,

Intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni

Gli articoli 617 quater c.p e 617 quinquies c.p. sanzionano, rispettivamente chi, senza essere autorizzato, intercetti, impedisca, interrompa o riveli comunicazioni informatiche e colui che installa apparecchiature dirette ad intercettare, interrompere o impedire comunicazioni informatiche.

https://www.raiplay.it/video/2019/09/Mi-manda-Raitre-8895f619-ef9d-4878-9683-12ada6c19e20.html

 

L’Avvocato Sarzana alla RAI.

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay