Privacy e greenpass

Privacy e greenpass

Un semaforo a due colori, rosso o verde. Rosso: quel docente non ha ancora il green pass, non può entrare a scuola. E dopo cinque giorni di assenza resta senza stipendio. Verde: tutto ok. La piattaforma digitale che il Governo sta preparando, in vista dell’obbligo green pass che scatta il primo settembre per tutto il personale scolastico, è il primo grande controllo automatico di questi “certificati verdi” (“digital green certificate”, come li chiama l’Europa).

Dal punto di vista tecnologico e della comodità è un passo avanti importante; dal punto di vista della privacy e del diritto del lavoro la novità, però, apre a nuove sfide, come riflettono diversi giuristi in queste ore

intervista a Studio legale Roma

privacy e greenpass

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay