Reati informatici e chat

Reati informatici e chat

di Studio legale Roma

E’ legale condividere screenshot di chat con persone terze senza il consenso dei soggetti coinvolti nella conversazione?
La risposta breve è no. E quest’azione – certo diventata comune con i social e le chat – può avere anche conseguenze gravi.
“La diffusione di contenuti privati sui diversi social appare in grado di realizzare diverse forme di illecito, alcune delle quali hanno rilievo esclusivamente civilistico in quanto in grado di ledere la riservatezza di un individuo, altre delle quali hanno sicuramente rilievo penalistico”, afferma fulvio sarzana, avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie
“La diffusione di una chat privata tramite l’invio di screenshot, dal punto di vista penalistico, può realizzare…
 
L’invio dello screenshot di una conversazione a terzi qualora  fosse presente il numero di telefono del mittente, può realizzare la violazione delle norme sulla protezione dei dati personali.
Costituisce un illecito anche:
  • inoltrare una mail nella quale sono contenute informazioni personali  condivise da un’altra persona;
  • divulgare un contenuto per il quale il mittente aveva specificato che si trattasse di una dichiarazione riservata.
  • inoltrare una conversazione a più persone nella quale si effettuano affermazioni diffamatorie o calunniose nei confronti di una persona
 
Reati informatici e chat
 
continua su La Repubblica

 

 

 

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay