26 Mag 2015

Avvocato Roma: reati informatici

Avvocato Roma Studio Legale

Avvocato Roma Studio Legale

Carlo Sarzana di S.Ippolito, avvocato e fondatore dello Studio legale di Roma Sarzana e Associati è il “padre” riconosciuto dei reati informatici, avendo dato, in qualità di Magistrato di Cassazione e Presidente aggiunto dei Giudici delle indagini preliminari di Roma, un contributo determinante alla creazione delle fattispecie introdotte dal codice penale e dalle leggi speciali.

In Italia la disciplina è regolata con la L. 547/93 e con la legge 48/08 che recepisce la Convenzione di Budapest sul crimine informatico, la quale ha modificato il codice penale e quello di procedura penale riconoscendo implicitamente il ruolo dell’informatica forense nel processo penale.

Rispetto ai delitti informatici, il legislatore è intervenuto anche  con la lg. 269/98 e 38/2000 per punire la pedopornografia; con il d.lgs 196/2003 per punire la violazione della privacy; con la lg 128/2004 per la tutela del diritto d’autore; con due d.lg, nel 2001 e nel 2005, poi convertiti in legge, per prevenire e contrastare il terrorismo internazionale; altre fonti sono riscontrabili per la regolamentazione dell’e-commerce, della proprietà industriale, e delle scommesse online.

Per tali ragioni lo Studio è composto da Avvocati e consulenti esperti in reati informatici

Per qualsiasi problematica riguardante:

  • Esercizio arbitrario delle proprie ragioni (art. 392 c.p.)
  • Attentato ad impianti di pubblica utilità (art. 420 c.p.)
  • Falsità in documenti informatici (art. 491-bis c.p.)
  • Accesso abusivo ad un sistema informatico (art. 615-ter c.p.)
  • Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso (art. 615-quater c.p.)
  • Diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico (art. 615-quinquies c.p.)
  • Violazione della corrispondenza e delle comunicazioni informatiche e telematiche (art. 616, 617-quater, 617-quinquies, 617-sexies c.p.)
  • Rivelazione del contenuto di documenti segreti (art. 621 c.p.)
  • Trasmissione a distanza di dati (art. 623-bis c.p.)
  • Danneggiamento di sistemi informatici o telematici (art. 635-bis c.p.)
  • Frode informatica (art. 640-ter c.p).

 

Lo Studio offre una competenza specialistica in tale materia.

 

Richiedi informazioni o una consulenza

Studio Legale Sarzana & Associati

Via Velletri, 10 – 00198 Roma

Telefono: 06.3211553 – 06.97614489

Fax: +39 06 97256424

E-Mail: info@lidis.it

Do you want to be recalled at the phone?

Lascia un commento

WeeJay