Cybersecurity, data breach e Regolamento europeo in materia di privacy. Venerdi 14 luglio, ore 10, UNInettuno, Roma

Convegno “Dopo il Ministero degli Esteri e le vittime del ransomware Petya, a chi tocca?”

Roma – Sala Multimediale – Piazza Grazioli, 17
14 luglio 2017

 Fragilità dei sistemi informatici, frodi telematiche, sicurezza informatica e violazione di dati sensibili: di questo e molto altro si discute al convegno “Dopo il Ministero degli Esteri e le vittime del ransomware Petya, a chi tocca?”, in programma il 14 luglio, alle ore 10, presso la Sala Multimediale Uninettuno.

Il convegno sarà un’interessante opportunità di confronto e di riflessione per chi gestisce dati e sistemi informatici, un’occasione per chi vuole fare il punto della situazione prima di prendere una decisione sbagliata e una chance per saperne di più su quello che è accaduto e potrebbe accadere. Sarà un confronto diretto con esperti del settore e  specialisti della materia.

Intervengono: il Rettore Maria Amata Garito, il generale dott. Umberto Rapetto, il magistrato Giuseppe Corasaniti, gli avvocati Fulvio Sarzana di Sant’IppolitoFrancesco Stallone e Filippo Cocco, il colonnello Vincenzo Merola e il dott. Roberto Di Nunzio. Sul sito UNINETTUNO è possibile seguire l’evento in diretta streaming.

L’evento affronterà gli aspetti principali del Regolamento Europeo in materia di privacy e le maggiori novità che lo stesso ha apportato alla disciplina in materia di protezione dei dati personali.

Il focus, in particolare, riguarderanno il campo di applicazione del Regolamento, con particolare riferimento  agli aspetti legati al data breach ed alla cyber security, con un focus particolare sui relativi profili penalistici.

 

http://www.uninettunouniversity.net/it/evento.aspx?ID=171