Copyright: il valore della blockchain come strumento di prova nel processo civile.

  Il tribunale di Hangzhou in Cina è diventato il primo organismo giudiziario al mondo a consentire l’uso della tecnologia blockchain  per archiviare le prove da produrre in giudizio. Il Tribunale si è pronunciato il 28 giugno scorso in una disputa sul diritto di divulgare opere al pubblico su reti di informazione  ed ha stabilito che Read more about Copyright: il valore della blockchain come strumento di prova nel processo civile.[…]

Oscuramento sito web estero: decade senza rogatoria e non permette la confisca

Diritto dei Media Il sequestro di un sito internet estero, attuato attraverso un ordine di inibizione agli Internet service provider italiani (ISP),  deve essere revocato se la Procura della Repubblica titolare delle indagini non provvedere a disporre successivamente al sequestro apposita rogatoria nel paese ove è collocato il sito. Inoltre un sito internet, in ragione delle norme Read more about Oscuramento sito web estero: decade senza rogatoria e non permette la confisca[…]

Reati informatici: cancellare i dati di di navigazione internet non prova il reato

La cancellazione dei log di navigazione nel corso di una perquisizione finalizzata al sequestro dei personal computer,  non equivale a provare l’esistenza del reato informatico, nella fattispecie il reato di gioco d’azzardo. E’ quanto ha disposto la terza sezione penale  della Corte di Cassazione a fine agosto del 2018. La Corte ha accolto il ricorso dell’imputato annullandone la Read more about Reati informatici: cancellare i dati di di navigazione internet non prova il reato[…]

#Hatespeech, reato di tortura e violenza in rete: la polizia postale sequestra sito

Il Compartimento polizia postale e delle comunicazioni del Lazio,  in esecuzione di un provvedimento del Giudice delle indagini preliminari di Roma, ha disposto in via di urgenza l’oscuramento del sito www.rigoremortis.com, per via delle immagini di violenza contenute nel sito stesso. Il sequestro preventivo è stato disposto per la violazione dell’art 528 del codice penale, Read more about #Hatespeech, reato di tortura e violenza in rete: la polizia postale sequestra sito[…]

Bitcoin, truffa del rip-deal primo caso in Cassazione

I Bitcoin, anche se in un caso di truffa e per motivi incidentali rispetto alla loro natura, fanno il loro primo ingresso presso la Suprema Corte di Cassazione. La sesta sezione penale della Corte di Cassazione a metà del 2018, ha infatti  confermato la sentenza della  Corte di appello di Milano che  ha dichiarato l’esistenza delle condizioni per l’accoglimento della domanda Read more about Bitcoin, truffa del rip-deal primo caso in Cassazione[…]

Cassazione: insulto via email per mancati pagamenti non è reato

  Lo stato d’ira palesato via email a più persone da parte di  colui che non riceve un pagamento promesso non è punibile operando la scriminante prevista dall’art 599, 2 comma del codice penale  a mente del quale ” Non è punibile chi ha commesso alcuno dei fatti preveduti dall’articolo 595 ( che punisce la diffamazione n.d.r.)  nello stato d’ira determinato da Read more about Cassazione: insulto via email per mancati pagamenti non è reato[…]

Critica ai danni di politico sul web: è diffamazione se si riportano fatti non veri

  Il diritto di critica sul web e nelle testate tradizionali nei confronti dei politici è molto più ampio di quanto avviene nei confronti dei privati cittadini, a meno che si attribuiscano allo stesso politico fatti non veri  allegati a sostegno delle proprie opinioni e delle conseguenti censure, nel qual caso si risponde di diffamazione. E’ quanto affermato dalla Cassazione in Read more about Critica ai danni di politico sul web: è diffamazione se si riportano fatti non veri[…]

Avvocato Roma Studio Legale

Reati informatici: come difendersi

Reati informatici e telematici. Come difendersi in giudizio? Quali prove portare? La parte civile nei reati informatici. I sequestri di computer e di smartphone. In Italia, la prima vera normativa contro i cyber crime è stata la legge 547 del 1993 (“Modificazioni ed integrazioni alle norme del Codice Penale e del codice di procedura procedura penale in Read more about Reati informatici: come difendersi[…]

Email diffamatoria inoltrata a più persone: non è diffamazione aggravata

La Corte di Cassazione interviene nuovamente a fine luglio 2018, in tema di reati informatici, stabilendo che, inoltrare una mail offensiva a più destinatari, qualora il numero dei riceventi non sia illimitato, non costituisce diffamazione aggravata ai sensi dell’art 595, 3 comma codice penale. Il ricorso era stato presentato dalla parte civile mentre l’avvocato dell’imputato aveva sollevato questioni procedurali sul riparto di competenza Read more about Email diffamatoria inoltrata a più persone: non è diffamazione aggravata[…]

WeeJay