#GDPR e Privacy. I Contratti

Avvocato Roma Studio Legale

Avvocato Roma Studio Legale

Hai meno di 16 e vivi in Europa? Non puoi più usare Whatsapp

L’applicazione di messaggistica di proprietà di Facebook ha aggiornato i termini di servizio nel Vecchio Continente per adeguarsi al nuovo regolamento per la privacy

L’applicazione fa poi riferimento alla raccolta del consenso da parte dei genitori nel caso in cui non si abbia l’età minima per accettare i Termini di servizio, secondo le leggi del Paese in cui si risiede: non è chiaro cosa intenda. «Potrebbe far riferimento all’età necessaria per stipulare un contratto», ipotizza l’avvocato esperto di digitale Fulvio Sarzana. Altra possibilità è che si riferisca alla variazione dei Termini di servizio che sottoporrà agli utenti già registrati, fra i quali ci sono anche under-13, fra l’altro, oltre che under-16. Whatsapp non esplicita inoltre come voglia raccogliere il parere di mamma e papà. Il metodo già scelto da Facebook , dove i ragazzini non avranno che da indicare contatto sul social o un indirizzo email che potrebbero appartenere a un amico o essere stati creati ad hoc, sembra facilmente aggirabile.

segue su Il Corriere della Sera

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay