corte-di-cassazione-lato500 jpg

l’email prova la responsabilità di un dipendente pubblico?

La Cassazione, in materia di Reati informatici,  ha ritenuta valida la prova cartacea di una email, come documentata dalla polizia giudiziaria, anziché l’originale informatico, mai raccolto, ai fini dell’attribuzione di penale responsabilità. Inoltre il Supremo Collegio ha anche stabilito che  la copia cartacea di una email, ancorchè non possa qualificarsi  tecnicamente come “corpo di reato”, Read more about l’email prova la responsabilità di un dipendente pubblico?[…]

CHAT

Cassazione: le CHAT valide come strumento di prova, anche se ottenute con il “copia e incolla”

Attenzione a parlare in chat, perchè tutto ciò che viene detto, anche se conservato all’estero, può essere usato come prova contro voi. E’ quanto ha stabilito la  Corte Suprema di Cassazione, in una sentenza dei primi di luglio di quest’anno, che,  in tema di prova delle conversazioni avvenute in chat, ha posto un principio destinato a far discutere. Secondo Read more about Cassazione: le CHAT valide come strumento di prova, anche se ottenute con il “copia e incolla”[…]

Primo tribunale speciale sui crimini informatici. Avvocati e Giudici specializzati in reati informatici.

Nasce il primo Tribunale dedicato interamente ai Reati informatici, con avvocati e giudici specializzati in Reati informatici e a mezzo internet. L’organismo, insediatosi a Kuala Lumpur, in Malesia sarà specializzato nella gestione di casi tra i quali frode bancaria, hacking, falsificazione di documenti, diffamazione, spionaggio, gioco d’azzardo online e pornografia.      

Call Now ButtonCHIAMA ORA!
WeeJay