News

20 marzo 2017

Cassazione: è reato leggere le email del partner, da cui si evinca una relazione, ed inoltrarle, facendo finta di essere l’amante.

Leggere le e-mail altrui, ed inoltrarle, può comportare seri problemi. Da questo punto di vista risulta punibile il partner che legga le e-mail del convivente e che decida poi di inoltrarle. Con una sentenza di metà marzo del 2017 la Cassazione  ha infatti stabilito che  commette il reato di accesso abusivo a sistema informatico, sostituzione di persona e sottrazione di corrispondenza (   per quest’ultimo reato l’imputato è stato tuttavia prosciolto per prescrizione)  il convivente che, presa cognizione delle mail intercorse tra il partner ed un terzo, spedisca quelle mail ad un numero imprecisato di soggetti, alterando l’indicazione del mittente per […]
13 marzo 2017

Gli Appalti: il ruolo di CONSIP, il Mercato Elettronico della PA ed il controllo dell’ANAC. Dig.eat, l’Evento gratuito a Roma, il 23 Marzo.

  Si parlerà anche di Appalti, del ruolo di CONSIP, del  Mercato Elettronico della PA e del   controllo dell’ANAC a Roma, il 23 marzo, in occasione dell’evento gratuito Dig.Eat, organizzato da Anorc e AIFAG, durante la sessione ” Un mondo in cui tutto è possibile”, con inizio alle ore 14 e 30. Qui il programma della sessione https://www.digeat.it/dig-eat-2017/programma/item/un-mondo-in-cui-tutto-e-possibile L’evento è libero e gratuito, previa registrazione qui          Gli Appalti: il ruolo di CONSIP, il Mercato Elettronico della PA ed il controllo dell’ANAC. Dig.eat, l’Evento gratuito a Roma, il 23 Marzo. ultima modifica: 2017-03-13T11:57:35+00:00 da Fulvio Sarzana
10 marzo 2017

ACCESSO A INTERNET E NEUTRALITÀ DELLA RETE FRA PRINCIPI COSTITUZIONALI E REGOLE EUROPEE

ACCESSO A INTERNET E NEUTRALITÀ DELLA RETE FRA PRINCIPI COSTITUZIONALI E REGOLE EUROPEE Sapienza Università di Roma – Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Venerdì 31 marzo 2017 – Roma, via Salaria 113, aula Oriana (piano terra) Prima sessione (9:00 – 12.30) IL DIRITTO DI ACCESSO A INTERNET INDIRIZZI DI SALUTO FEDERICO CASTORINA (Presidente Cultura Democratica, Bruxelles) INTERVENTI L’accesso al ciberspazio MARIA ROMANA ALLEGRI (Università La Sapienza, Roma) Accesso a Internet: un diritto ancora diseguale? Aggiornamenti e ripensamenti MARINA PIETRANGELO (CNR, Firenze) La rete Internet come spazio di partecipazione PAOLA MARSOCCI (Università La Sapienza, Roma) Le garanzie sulla stampa alla […]
6 marzo 2017

Italian judge blocks Italian access to US-hosted website for privacy violation

in February 2017, an Italian judge for the preliminary investigations (usually referred as “GIP”, from Giudice per le Indagini Preliminari) ordered to obscure a website hosted in the US allegedly violating the privacy of an Italian citizen.  The latter had found that his personal data had been published on the website without his consent. As a interim measure while the case proceeds to court, the GIP ordered the national service providers to prevent connections from Italy to the whole U.S. website under scrutiny, blocking the domain name.   http://www.technethics.com/italian-judge-blocks-italian-access-to-us-hosted-website-for-privacy-violation/ Italian judge blocks Italian access to US-hosted website for privacy violation […]
5 marzo 2017

Pensa prima di chattare. Storie di ordinaria violenza, convegno a Bari

Convegno organizzato dall’ordine degli Avvocati di Bari. Pensa prima di chattare. Storie di ordinaria violenza, convegno a Bari ultima modifica: 2017-03-05T19:42:26+00:00 da Fulvio Sarzana
1 marzo 2017

CALL CENTER: via all’obbligo di iscrizione al registro operatori di comunicazione

Call center obbligo Iscrizione al registro degli operatori di Comunicazione R.O.C: Tutti gli operatori economici che svolgono attività di call center con numerazione italiana sono obbligati, entro il 2 marzo 2017, ad iscriversi al Registro degli operatori di comunicazione tenuto dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.   L’obbligo di iscrizione al ROC, è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2017 e prevede che entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della norma , ossia, entro la scadenza del 2 marzo 2017, tutte le società di call center che utilizzano numerazioni italiane, debbano iscriversi al registro ed elencare tutti i […]
25 febbraio 2017

Diffamazione sui social network, dove si realizza secondo la Cassazione

La Cassazione interviene nuovamente sulla diffamazione a mezzo social network, dichiarando inammissibile il ricorso di una laureata che aveva accusato una ricercatrice di averle copiato la tesi di laurea, ma tratteggiando al contempo i confini della diffamazione sui social network. La Suprema Corte inoltre afferma che la diffusione di messaggi diffamatori su blog di  testate giornalistiche registrate non integra la fattispecie di diffamazione a mezzo stampa. segue su Il sole 24 ore Diffamazione sui social network, dove si realizza secondo la Cassazione ultima modifica: 2017-02-25T18:11:15+00:00 da Fulvio Sarzana
News ultima modifica: 2015-05-13T10:35:24+00:00 da Amministratore